Altrefiamme vola a Londra per partecipare al workshop dell’Osservatorio Blockchain!

Ci siamo lasciati a maggio a Progetto Fuoco con l’impegno di aggiornarvi sugli sviluppi di Altrefiamme e dunque ci siamo.

Il progetto prosegue e in questi mesi sono stati fatti grandi passi in avanti in due ambiti: la sensorizzazione delle canne fumarie e l’implementazione della tracciabilità della legna da opera e da ardere su blockchain per la quale, proprio in questi giorni, siamo a Londra al workshop internazionale dell’Osservatorio Blockchain “INTERNET OF VALUE: CRYPTOCURRENCIES, STABLECOINS AND CBDCs STATE OF ADOPTION”.

La partecipazione al workshop è per Altrefiamme un momento di crescita molto importante perché ci permette non solo di confrontarci con colleghi, ricercatori e aziende di tutta Europa che come noi operano nel settore della tracciabilità su blockchain ma perché ci fornisce una visione internazionale del contesto che è fondamentale considerando che molte normative italiane sono ormai diretta derivazione di quelle europee.

Sempre in questo ambito abbiamo iniziato a collaborare con alcuni consorzi per definire al meglio la catena della tracciabilità, dalla foresta, al taglio, alla lavorazione, fino al consumatore finale.

Per quanto riguarda invece le canne sensorizzate abbiamo ultimato la progettazione del modulo da inserire nel canale da fumo e stiamo iniziando a sviluppare i primi prototipi che permetteranno ad ogni manutentore, installatore ed utente di controllare in tempo reale sulla nostra piattaforma online la temperatura e la pressione dei fumi che escono dalla stufa. I primi prototipi saranno pronti a fine settembre e ci stiamo organizzando per condividere con voi i risultati dei test.

Anzi, se qualche fumisteria, installatore o manutentore fosse interessato a partecipare alla sperimentazione, ad esporre nei propri showroom o installarne una in questa fase di test, non esiti a contattarci!

Per saperne di più, consulta il programma dell’evento.

Continuate a seguirci,
Il team di Altrefiamme.